Vini

La Costa Nera

TERRENO VULCANICO

Costa Nera identifica il versante vulcanico della Valle d’Agno che si trova alla destra orografica.

 

I terreni ricchi di basalto e tufo furono originati dall’antico vulcano Monte Faldo che creò la più estesa area vulcanica del Triveneto. Il terreno è ricco di preziosi minerali e dona al vino mineralità e grande espressività.

Tutti i Vini Vulcanici

La Costa Bianca

TERRENO CALCAREO

Costa Bianca identifica il versante sinistro della Valle d’Agno. I suoli di origine calcarea sono costituiti da calcareniti e marne di tipo marino molto ricche di fossili.

 

L’origine geologica di questi suoli prende il nome di Priaboniano proprio dal piccolo paese di Priabona che si trova al centro di questa area. Questi terreni rocciosi sono molto ricchi in argilla elemento prezioso per la coltivazione della vite su queste colline.

Tutti i Vini Vulcanici

Territori

La Costa Nera

TERRENO VULCANICO

Costa Nera identifica il versante vulcanico della Valle d’Agno che si trova alla destra orografica.

 

I terreni ricchi di basalto e tufo furono originati dall’antico vulcano Monte Faldo che creò la più estesa area vulcanica del Triveneto.

 

Il terreno è ricco di preziosi minerali e dona al vino mineralità e grande espressività.

Tutti i Vini Vulcanici

La Costa Bianca

TERRENO CALCAREO

Costa Bianca identifica il versante sinistro della Valle d’Agno. I suoli di origine calcarea sono costituiti da calcareniti e marne di tipo marino molto ricche di fossili.

 

L’origine geologica di questi suoli prende il nome di Priaboniano proprio dal piccolo paese di Priabona che si trova al centro di questa area. Questi terreni rocciosi sono molto ricchi in argilla elemento prezioso per la coltivazione della vite su queste colline.

Tutti i Vini Calcarei

Le Regole della
Valle dell’Agno

Per una agricoltura consapevole in un territorio integro dalla grande biodiversità

La grande presenza di boschi e prati, di insetti predatori e impollinatori, di microrganismi indigeni che vivono in simbiosi con le piante, costituiscono elementi altamente qualificanti in termini di qualità della vita del vigneto che si traduce in qualità del vino prodotto.

 

Ci sentiamo custodi della Valle d’Agno e le nostre pratiche agricole sono rispettose e sostenibili al fine di esprimere al meglio il nostro terroir che è la nostra più grande ricchezza.

Conosci la Famiglia

Le Regole della
Valle dell’Agno

Per una agricoltura consapevole in un territorio integro dalla grande biodiversità

La grande presenza di boschi e prati, di insetti predatori e impollinatori, di microrganismi indigeni che vivono in simbiosi con le piante, costituiscono elementi altamente qualificanti in termini di qualità della vita del vigneto che si traduce in qualità del vino prodotto.

 

Ci sentiamo custodi della Valle d’Agno e le nostre pratiche agricole sono rispettose e sostenibili al fine di esprimere al meglio il nostro terroir che è la nostra più grande ricchezza.

Conosci la Famiglia

Regola dell’Ambiente

L’ambiente va curato nel suo insieme, rispettandone la flora e la fauna; e al fine di conservarne l’habitat naturale non più dell’80% della superficie può essere destinata a una qualsiasi forma di coltivazione specializzata, mantenendo così almeno il 20% di aree a prato o bosco.

Regola del Terreno

Per mantenere le specifiche caratteristiche del terreno, che rendono unico ogni vino, non si fa uso di concimi sintetici, erbicidi, insetticidi di qualsiasi tipo, che recano grave danno alla microflora e alle falde acquifere, oltre ad eliminare indistintamente insetti utili e dannosi.

Regola della Coltivazione

Le lavorazioni meccaniche hanno il fine di controllare la crescita del manto erboso e di accentuare l’approfondimento delle radici per aumentare la mineralità e l’espressività dei vini oltre alla vitalità e resistenza delle piante. Per la stessa ragione non si fa uso dell’irrigazione.

Regola dell’Uomo

L’uomo, le sue conoscenze e le sue esperienze costituiscono il legame tra l’ambiente e il terreno. A lui la responsabilità di rispettare nella totalità della sua produzione questi principi di agricoltura consapevole.

Regola dell’Ambiente

L’ambiente va curato nel suo insieme, rispettandone la flora e la fauna; e al fine di conservarne l’habitat naturale non più dell’80% della superficie può essere destinata a una qualsiasi forma di coltivazione specializzata, mantenendo così almeno il 20% di aree a prato o bosco.

Regola della Coltivazione

Le lavorazioni meccaniche hanno il fine di controllare la crescita del manto erboso e di accentuare l’approfondimento delle radici per aumentare la mineralità e l’espressività dei vini oltre alla vitalità e resistenza delle piante. Per la stessa ragione non si fa uso dell’irrigazione.

Regola del Terreno

Per mantenere le specifiche caratteristiche del terreno, che rendono unico ogni vino, non si fa uso di concimi sintetici, erbicidi, insetticidi di qualsiasi tipo, che recano grave danno alla microflora e alle falde acquifere, oltre ad eliminare indistintamente insetti utili e dannosi.

Regola dell’Uomo

L’uomo, le sue conoscenze e le sue esperienze costituiscono il legame tra l’ambiente e il terreno. A lui la responsabilità di rispettare nella totalità della sua produzione questi principi di agricoltura consapevole.

Degustazioni e Visite

É possibile effettuare delle visite guidate per conoscere da vicino i nostri vini.

Degustazioni e Visite

É possibile effettuare delle visite guidate per conoscere da vicino i nostri vini.

Contattaci

News

News

  • Comunicato stampa della Regione Veneto N° 30 del 10/01/2019 (AVN) Venezia, 10 gennaio 2019 “Il proge

  • E’ sempre un grande piacere quando viene riconosciuta l’eccellenza del proprio lavoro ed è stimolo a

  • E’ primavera e con grande gioia stiamo preparando un nuovo vigneto. Terreno vulcanico, 410 m di alti

  • Mentre le vigne riposano scegliamo con cura i tralci per i nuovi frutti

Restiamo in Contatto

ACCETTO | Dichiaro di aver letto e di accettare la Privacy Policy ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali a fini promozionali e commerciali.

ACCETTO | Dichiaro di aver letto e di accettare la Privacy Policy ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali a fini promozionali e commerciali.